Mario Spaziani

Libero professionista che da oltre vent’anni lavora nel sociale, occupandosi dei giovani della sua città. Membro del direttivo della Proloco Cecchina, ha preso parte, con quest’associazione, all’organizzazione e alla realizzazione di numerosi eventi e manifestazioni cittadine, mentre in qualità di presidente dei Portatori di Cecchina, è responsabile dell’organizzazione delle sfilate con il santo, nella giornata di commemorazione a San Filippo Neri.

Nel periodo tra il 2005 e il 2015, ha collaborato attivamente con la Croce Rossa Serba, partecipando al progetto “Un ponte per una Onlus”, finalizzato al miglioramento delle condizioni fisiche e psicologiche dei bambini serbi, svolto in cooperazione con l’Università di Roma Tor Vergata. È in questi anni che parte più volte come volontario e lavora in qualità di medico negli ospedali mobili, attrezzati per dare soccorso alle popolazioni serbe. Ha poi coinvolto la sua intera famiglia nel progetto, ospitando per un mese due bambine serbe per 5 anni consecutivi, dando loro la possibilità di trascorrere un periodo lontano dalle atrocità e dalla sofferenza.

Anche il suo ruolo di formatore è connotato da una motivazione sociale. Da anni infatti, senza scopo di lucro, allena e organizza campionati amatoriali di calcetto per giovani del suo territorio, di età compresa tra i 16 e i 30 anni. Accompagna la sua passione calcistica alla volontà di lavorare con gruppi sociali problematici nell’ottica dell’integrazione e del miglioramento personale, attraverso il trasferimento di valori fondamentali quali la cooperazione, l’accettazione delle differenze, la fiducia in sé e il divertimento.  (email: mariospaziani.gam@gmail.com)